Save: assemblea non approva fusione con Marco Polo Holding

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 03/10/2012 - 15:21
Quotazione: SAVE *
L'assemblea degli azionisti di Save, a causa del voto contrario di Comune e Provincia di Venezia e Fondazione di Venezia, non ha dato via libera alla fusione inversa per incorporazione con Marco Polo Holding . Di conseguenza, precisa una nota della società, è caduta anche la proposta di delibera sul pagamento di un dividendo straordinario ai soci di Save per un importo complessivo di 23 milioni di euro, pari a circa 0,437 euro per azione. Il presidente di Save, Enrico Marchi, a margine dei lavori assembleari, ha dichiarato: "E' desolante vedere come Comune e Provincia di Venezia, nel prendere le loro decisioni, si muovano senza alcuna relazione ai fatti concreti, indifferenti delle conseguenze positive o negative per gli stessi Enti, seguendo invece ragionamenti di tipo ideologico completamente slegati dalla realtà, in contrasto con il grande lavoro svolto dal Cda di Save che, dopo attente e approfondite valutazioni tecniche, aveva approvato l'operazione all'unanimità (compresi quindi anche i rappresentanti di Comune e Provincia di Venezia)".
COMMENTA LA NOTIZIA