Saras, il titolo deve scegliere che strada seguire

Inviato da Riccardo Designori il Gio, 31/03/2011 - 10:38
In scia all'andamento della mattinata del Ftse Mib, Saras al momento perde oltre mezzo punto percentuale. Le azioni della società posseduta dalla famiglia Moratti hanno toccato questa mattina le resistenze dinamiche rappresentate dalla trendline superiore del canale discendente che ne sta caratterizzando i corsi dallo scorso 7 febbraio. Fu proprio a cavallo tra la fine di gennaio e la prima decade di febbraio che il titolo accelerò con decisione al rialzo trainato dalle indiscrezioni che vedevano un potenziale interessamento per gli asset del gruppo da parte dei russi. La trendline superiore menzionata è stata tracciata con i top decrescenti del 7 febbraio e del 4 marzo. Già in occasione della seduta del 21 marzo le resistenze dinamiche offerte da tale trend aveva ostacolato le velleità rialziste del titolo. Pur evidenziando come la candela lasciata in eredità lo scorso 25 marzo sia di stampo rialzista, la vicinanza del Ftse Mib ad un'interessante area resistenziale porta a far propendere la visuale per una gamba discendente anche per Saras. Quantomeno l'implementazione di una strategia short può essere ritenuta favorevole in termini di rischio/rendimento. La vendita di 1,84 euro prevede infatti lo stop in caso di allunghi oltre le resistenze statiche di 1,894 euro mentre permette di mettere nel mirino il primo target di 1,75 euro. Il secondo obiettivo della strategia, che prevede un nuovo test della trendline inferiore del canale menzionato ad inizio analisi, è invece collocato all'altezza di 1,61 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA