Saras: risultati definitivi dell'Opa, giù il titolo a Piazza Affari

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 18/06/2013 - 09:23
Saras ha diffuso in una nota i risultati dell'offerta pubblica d'acquisto volontaria lanciata da Rosneft sul 7,29% del capitale del gruppo della famiglia Moratti per 1,370 euro per azione ordinaria e terminata il 14 giugno. In particolare risulta che sono state portate in adesione all'offerta 213.796.505 azioni ordinarie di Saras, rappresentative del 22,48% del capitale sociale e del 308,46% delle azioni.

Poiché le adesioni hanno avuto ad oggetto un quantitativo di azioni superiori a 69.310.933, che rappresentano il quantitativo massimo, all'offerta verrà applicata la procedura di riparto "pro-rata", utilizzando un coefficiente di riparto pari a 0,32419. Pertanto, Rosneft ritirerà complessivamente 69.310.933 azioni per un controvalore di 94.955.978,21 euro, mentre le restanti 144.485.572 azioni portate in adesione che non saranno acquistate nell'ambito dell'offerta a seguito del riparto proporzionale, per un controvalore pari a 197.945.233,64 euro, sono restituite nella disponibilità dei rispettivi titolari, senza addebito di oneri o di spese a loro carico, entro la data odierna.

Le azioni acquistate a seguito dell'operazione, sommate a quelle già detenute dalla società russa, pari a circa il 13,70% del capitale sociale di Saras, portano quest'ultima a detenere 199.601.816 azioni ordinarie Saras pari a circa il 20,99% del capitale sociale della stessa.

Il titolo a Piazza Affari segna un calo dell'1,87% a 1,05 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA