1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Saras, piano industriale 2013-2017 vede incremento ebitda tra 60 e 80 mln di euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Saras ha presentato oggi il piano industriale 2013-2017 che partendo da scenari elaborati da società internazionali specializzate prevede l’incremento del margine operativo lordo a regime (2015) tra 60 e 80 milioni di euro e un miglioramento del margine di raffinazione di 0,7-1 dollaro per barile. Tale margine si aggiunge al premio medio di 2,4 dollari al barile che Saras già possiede rispetto al margine benchmark per le raffinerie costiere del Mar Mediterraneo elaborato dalla società di consulenza Energy markets consultants (Emc). Secondo Emc il margine di raffinazione benchmark aumenterà progressivamente in termini nominali da 1,2 dollari al barile del 2013 a 3,1 del 2017. Il piano prevede la piena attuazione di una serie di iniziative di Focus pianificate nel corso dell’esercizio 2012: attività di miglioramento dell’efficienza energetica e della performance degli impianti della raffineria di Sarroch e una combinazione di nuove iniziative commerciali, di sviluppo di nuovi mercati e attività di asset backed trading per sfruttare l’accresciuta volatilità delle quotazioni petrolifere.