1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Saras: nel IV trim. perdita per 82,4 mln di euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Saras ha archiviato il quarto trimestre 2012 con una perdita netta di 82,4 milioni di euro rispetto ai -21,3 milioni registrati nel corrispondente periodo del 2011, principalmente per via della differente incidenza degli ammortamenti e svalutazioni, che nell’ultimo trimestre del 2012 sono stati pari a 89 milioni. Il risultato netto adjusted nel trimestre è stato negativo per 18,8 milioni rispetto ai profitti per 11,1 milioni registrato nell’analogo periodo 2011. I ricavi del gruppo petrolifero della famiglia Moratti sono invariati a 2,95 miliardi di euro. “Il quarto trimestre del 2012 è stato caratterizzato da condizioni di mercato estremamente difficili in sud Europa sia per il comparto della raffinazione sia per quello della distribuzione e marketing – si legge in una nota – I consumi dei principali prodotti raffinati hanno continuato a calare, mentre il prezzo del petrolio grezzo è rimasto a livelli sostenuti, principalmente per effetto di tensioni geopolitiche”. Quanto al 2013 il gruppo afferma che “è iniziato in modo decisamente più positivo per la raffinazione, grazie ad una buona domanda extraeuropea di diesel e benzina”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Stati Uniti: tonfo per l’indice Richmond Fed a maggio

L’indice Richmond Fed, che misura l’attività manifatturiera del distretto di Richmond, nel mese di maggio si è attestato a 1 punto, contro i 20 del mese precedente. Gli analisti avevano stimato 15 punti.

MACRO

Stati Uniti: vendite case nuove sotto le stime ad aprile

Ad aprile l’indice statunitense che misura le vendite di case nuove è passato da 642 a 569 mila unità. Il dato a marzo aveva fatto segnare il livello maggiore degli ultimi 10 anni. Gli analisti avevano stimato 611 mila.

MACRO

Stati Uniti: PMI servizi sopra le stime a maggio

Meglio del previsto l’indicatore statunitense che misura il sentiment dei direttori degli acquisti (PMI) del comparto servizi, salito a maggio, in versione preliminare, da 53,1 a 54 punti. Gli analisti avevano stimato 53,3 punti.