Saras: Gian Marco e Massimo Moratti sciolgono l'accomandita che sarà divisa in due

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 01/08/2013 - 14:15
Quotazione: SARAS
Gian Marco Moratti e Massimo Moratti hanno deciso per la scissione totale non proporzionale di Angelo Moratti Sapa a favore di due società di nuova costituzione che saranno interamente possedute dai due fratelli e dai loro figli attualmente soci dell'accomandita comune che possiede il 50,02% di Saras.

Per effetto della scissione, l'intero patrimonio della Angelo Moratti Sapa, inclusa la partecipazione in Saras, sarà assegnato alle società beneficiarie in misura paritetica e la Angelo Moratti Sapa sarà sciolta. È attualmente previsto che la scissione avrà efficacia a partire dal 1° ottobre 2013.

Al fine di garantire assoluta continuità del controllo di Saras, le società beneficiarie sottoscriveranno un patto parasociale che preveda l'esercizio congiunto dei diritti di voto relativi alle azioni Saras e che ciascuna società beneficiaria non possa trasferire a terzi, in tutto o in parte, tali azioni senza il consenso dell'altra. Inoltre, gli azionisti delle società beneficiarie sottoscriveranno un patto parasociale avente ad oggetto le rispettive partecipazioni detenute nelle società beneficiarie che preveda l'intrasferibilità a terzi, in tutto o in parte, di tali partecipazioni.
COMMENTA LA NOTIZIA
zerodizero scrive...
rokka scrive...
killerlook scrive...
flat&fritt scrive...