1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Santander: nessun accordo con terzi per rafforzare quota in Capitalia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Al bando la fantafinanza. L’istituto basco, Santander, che detiene una quota pari all’1,89% di Capitalia, non ha accordi con terzi per rafforzare la sua partecipazione nell’istituto della Capitalia. Lo comunica La banca spagnola in una nota precisando che “non detiene partecipazioni nel capitale sociale di Capitalia che vadano oltre l’1,89% dichiarato da Emilio Botin in occasione della presentazione dei risultati 2006 e di non aver preso alcun accordo con terze parti per acquisire una
partecipazione ulteriore”. Secondo indiscrezioni di stampa circolate negli ambienti finanziari ieri e riportate dai quotidiani il gruppo guidato da Emilio Botin sarebbero stato intenzionato a formare un fronte italiano con Mediobanca e Generali per difendere l’italianità di Capitalia per fronteggiare il nuovo gigante finanziario Intesa-SanPaolo.