FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta tinta di rosso per Banco Santander, che si posiziona tra i peggiori titoli dell’Ibex. A più di un’ora dall’avvio delle contrattazioni in Europa il titolo della banca spagnola cede oltre 2 punti percentuali sulla Piazza di Madrid, scambiando a 9,51 euro per azione. A fare da zavorra la bocciatura arrivata da Credit Suisse. In una nota incentrata sul comparto bancario iberico gli analisti della banca svizzera hanno ridotto la raccomandazione sul Santander, portandola a “neutral” da “outperform”, e il prezzo obiettivo in declino a 11,75 da 12,25 euro. “Santander si è messa in evidenza come uno dei maggiori vincitori della crisi finanziaria – spiega il broker -, ma siamo preoccupati che adesso abbia raggiunto una portata tale che la crescita strutturale potrebbe calare e potrebbe essere costretta a fronteggiare marginalmente un declino dei profitti”.