SanPaolo a piccoli passi avanza sull'S&P

Inviato da Redazione il Mer, 24/11/2004 - 09:37
Quotazione: SAN PAOLO IMI
SanPaolo Imi a piccoli passi avanza sull'S&P. Il titolo dell'istituto guidato da Enrico Salza sale dello 0,22%, scambiando a quota 10,37 euro. Alfonzo Iozzi ieri è stato alla corte di Antonio Fazio. L'occasione è stata la consueta riunione d'autunno tra i responsabili delle principali banche italiane e il numero uno di Bankitalia. "L'industria langue, ma le banche sono sane e possono fare da stimolo alla ripresa congiunturale. Il sistema bancario, sollecitato dalla concorrenza ha beneficiato di un recupero di efficienza e del rafforzamento della base patrimoniale", ha detto il governatore. Parole sagge, anche se l'attenzione della platea è stata distratta dai pensieri delle tentate nozze di Spi-Dexia. Un matrimonio che sembra proprio "non s'ha da fare". Francois Narmon, presidente di Dexia, ha scoperto le carte, deplorando l'atteggiamento dei tre soci principali della banca che si oppongono alla fusione con l'istituto torinese: "O Dexia cresce o rischia una scalata". Danske, Allied Irish Banks o Banca Intesa potrebbero essere partner migliori di SanPaolo, suggeriscono operatori. Il clima elettrico attorno all'affare italo-francese ha messo in luce le tensioni che circondano l'affare. E ricomporre i cocci non sarà impresa facile. La partita di andata si gioca domenica prossima a Parigi con il board di Dexia. Lunedì match di ritorno a Torino. Il comitato esecutivo di Spi ha rimandato ogni decisione al 29 novembre.
COMMENTA LA NOTIZIA