1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

SanPaolo-Intesa: giudizio positivo da Euromobiliare

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ positivo il giudizio degli analisti di Euromobiliare sul matrimonio SanPaolo Imi – Banca Intesa. Diverse le ragioni di un simile orientamento: “Dall’operazione nasce un leader di mercato, le sinergie da costi sono molto visibili, la solidità è elevata e l’asset quality è ottima, c’è un unico Ceo e il deal migliora del 12% l’Eps”. Dalla casa d’affari milanese hanno comunque evidenziato anche i possibili rischi, sostanzialmente riconducibili all’evidente sbilanciamento sul mercato italiano, tale da contribuire per il 90% agli utili complessivi, ma anche all’execution, “perché le sovrapposizioni sono tali che il rischio di perdere clienti nella fase di transizione è elevato”. A questo proposito, non è da escludere che, in seguito a dismissioni per circa 2,5 miliardi, venga distribuito un dividendo straordinario pari a 0,24 euro. E’ stato inoltre pronosticato per il 2009 un utili netto a quota 6,89 miliardi di euro, inclusi 0,84 miliardi di sinergie nette. In attesa che il titolo del nuovo colosso venga quotato a partire dal prossimo gennaio, da Euromobiliare hanno rafforzato il precedente consiglio di acquisto su entrambi i titoli, alzando a 5,9 euro il target price di Banca Intesa e a 18,3 euro quello del SanPaolo Imi.