1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

SanPaolo in evidenza, la mossa degli Agnelli getta benzina sul fuoco

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

SanPaolo Imi in evidenza sull’S&P. Il titolo dell’istituto torinese mette a segno un rialzo dell’1,56%, scambiando a quota 12,27 euro. Il risiko bancario non risparmia nessuna. Sulla banca torinese c’è un motivo in più per speculare oggi: la mossa di Ifil, dicono gli operatori. Con la vendita della Rinascente nelle casse dell’Ifil sono affluiti nuovi capitali. Che la finanziaria degli Agnelli doveva impiegare al meglio. La Rinascente fruttava infatti ogni anno buoni dividendi. Non è così liscio in realtà. L’investimento di Ifil rappresenta un novità importante. Gli Agnelli tornano ad avere un ruolo non secondario nel mondo bancario. Con questa operazione raggiungono infatti il 4,99% del capitale totale, vale a dire la stessa quota che avevano nel 1997 e che si era successivamente diluita per effetto delle incorporazioni di altre banche che si sono sussiguite nel tempo. Lecito pensare che il rinnovato impegni degli Agnelli si prefigga obiettivi più vasti. Per chi avesse memoria corta ricordiamo che SanPaolo Imi ha fallito il tentativo di fusione con Dexia recentemente. Bnl non sembra essere un’opzione, hanno detto ieri a Torino. Nuove alleanze potrebbe essere all’orizzonte. E gli Agnelli non vogliono perdersi la partita. Nemmeno gli investitori.