SanPaolo Imi pronto a trattare sul prestito convertendo

Inviato da Redazione il Gio, 24/03/2005 - 09:04
Quotazione: SAN PAOLO IMI
"Pronti a discutere su eventuali formule diverse che l'azienda vorrà proporre". Per l'amministrazione delegato del SanPaolo Imi, Alfonso Iozzo, il prestito convertendo alla Fiat da 3 miliardi di euro resta in ogni caso un contratto i cui termini sono chiari e definiti. "E noi", aggiunge Iozzo, "siamo tenuti a rispettare i contratti". Il banchiere torinese rivendica comunque il merito di avere fatto in questi anni "tutto ciò che era necessario per dare a questo grande gruppo industriale, tuttora prima in Italia, la possibilità di riorganizzarsi, ristrutturarsi e prepararsi alle sfide del futuro". La nuova presa di posizione dell'ad del SPI riporta sotto i riflettori il problema del finanziamento in scadenza il prossimo 25 settembre. Tra la Fiat e le banche è in atto una sorta di dialogo a distanza. L'ad di Fiat, Sergio Marchionne, ha già fatto sapere che a settembre non ci sarà alcun rimborso.
COMMENTA LA NOTIZIA