SanPaolo Imi-Intesa: Passera, ci sono enormi opportunità per clienti ed azionisti

Inviato da Micaela Osella il Ven, 13/10/2006 - 10:42
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
Tante sinergie e una forte riduzione dei costi. Tutto questo porterà in dote la fusione SanPaolo Imi-Banca Intesa secondo Corrado Passera, amministratore delegato dell'istituto milanese. "Siamo molto fiduciosi che le sinergie stimate saranno effettivamente realizzate nei prossimi anni", ha detto Passera. Le sinergie lorde che saranno realizzate dalla fusione tra Banca Intesa e Sanpaolo Imi sono previste pari a 1.650 milioni di euro nel 2010 e a 1.550 milioni nel 2009, di cui il 65% da costi e il 35% da ricavi "Nelle ultime 5 settimane abbiamo lavorato assiduamente con Alfonso Iozzo e sono state molto produttive. Ci sono enormi opportunità professionali per clienti e azionisti generate dalla
fusione", ha spiegato ancora il numero uno di Banca Intesa, avvertendo che ci sarà una forte riduzione dei costi del personale. "Questo non significa necessariamente che ci sarà una riduzione delle persone, ma una riorganizzazione". In merito alla tempistica della fusione Passera ha detto che era fondamentale risolvere prima le questioni legate al rapporto con il Credit Agricole "che aveva diritti legittimi che legittimamente voleva difendere".
COMMENTA LA NOTIZIA