Sanofi, rivisto il contratto di alleanza con Bristol-Myers

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 03/10/2012 - 09:12
Quotazione: SANOFI SYNTHELA
Il gruppo farmaceutico francese Sanofi e l'americana Bristol-Myers Squibb hanno rivisto il loro accordo di alleanza di lungo termine, riguardante la vendita dei farmaci Plavix e Avapro/Avalide. Secondo i termini del nuovo contratto, che entrerà in vigore dal primo gennaio 2013, Bristol-Myers Squibb restituirà a Sanofi i diritti del Plavix e dell'Avapro/Avalide in tutti i mercati con l'eccezione del Plavix negli Usa e Puerto Rico, dando a Sanofi il controllo unico e la libertà di operare commercialmente. In cambio, Bristol-Myers Squibb riceverà il pagamento delle royalty sulle vendite di Plavix in tutto il mondo, esclusi Usa e Porto Rico, e sulle vendite di Avapro/Avalide in tutto il mondo, per entrambi fino al 2018. A questo si aggiungerà un pagamento finale di 200 milioni di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA