San Paolo: utili 2005 a 1983 milioni, cedola di 57 centesimi

Inviato da Redazione il Gio, 23/03/2006 - 18:26
Nell'esercizio 2005 l'utile netto di San Paolo si è attestato a 1983 milioni di euro, in progresso del 57,9% rispetto al 2004. Il Roe è salito al 17,2% contro l'11,9% dello scorso anno. Il rapporto cost/income è sceso dal 63,4% del 2004 al 57%. Il margine di intermediazione netto è salito a 7912 milioni di euro (+13,1%). Il margine di interesse è salito a 3795 milioni di euro (+3%), le commissioni nette si sono attestate a 3476 milioni di euro (+6,8%).
L'utile dell'operatività corrente è salito a 3023 milioni di euro (+53,4%),
A fine dicembre 2005 i coefficienti di solvibilità del gruppo si sono attestati al 7,2% per quanto riguarda il tier 1 ratio e al 9,2% per il total risk ratio.
All'assemblea degli azionisti, convocata nelle date del 27 e del 28 aprile prossimi, rispettivamente in prima e seconda convocazione, sarà proposta la distribuzione di un dividendo unitario di 57 centesimi di euro. Per la cedola sono previsti stacco e pagamento rispettivamente il 22 ed il 25 maggio prossimi. Il dividendo assicura un incremento per gli azionisti del 21,3% rispetto al 2004.
COMMENTA LA NOTIZIA