1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

San Paolo, Citigroup è l’advisor per il valzer delle alleanze

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Un passo concreto nel risiko bancario italiano. A muoversi per primo è San Paolo. La mossa di ieri della banca di piazza San Carlo, annunciata dal direttore generale Pietro Modiano, è la nomina di Citigroup come advisor. Chiaro il compito per la banca d’affari statunitense: mettere ordine tra le proposte d’alleanze arrivate a Modiano, al presidente Enrico Salza e all’amministratore delegato Alonso Iozzo. Al momento sarebbero quattro i progetti arrivati all’istituto torinese. Si cominciano a fare le previsioni e già a settembre si potrebbe conoscere il nome del candidato alle nozze sul Po. Ma dal cappello di Citigroup potrebbe anche uscire una meno impegnativa sinergia industriale. Oppure la decisione di abbandonare l’idea di un’alleanza e rimanere single sulla starda del “stand alone”. Ipotesi e suggerimenti che saranno temi di discussione e confronto del board della capitale piemontese. Ma a muovere le acque non è solo la nomina ma anche la scelta dell’advisor. Gli americani sarbbero stati, appunto, selezionati perchè il loro nome non risulterebbe tra le banche d’affari advisor dei principali progetti giunti a Torino. E queste garaentirenìbbe un’indipendenz di giudizio sul fronte “difensivo”.