1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Salvini: ‘Mattarella per niente preoccupato, ricostruzioni fantascientiche’. Spread e Fitch? ‘Indietro non si torna’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Non ho visto il Presidente della Repubblica (Sergio Mattarella) assolutamente preoccupato e sui temi della sicurezza e della migrazione devo dire che l’Italia è per molti un modello a livello europeo”. Così il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini, intervistato da Radio radicale, dopo l’incontro del Governo ieri al Quirinale in vista del prossimo vertice europeo.

“Si leggono sui giornali ricostruzioni fantascientifiche di cose mai dette e mai ascoltate, ma questo è il bello della libertà di stampa e di parola e di pensiero”.

Sulla legge di bilancio, Salvini ha ribadito che non si torna indietro.

Il governo, ha spiegato, mette al centro “il lavoro, che è un’emergenza in Italia, perché se la gente non lavora il paese non cresce, se più gente lavora, paga più tasse, consuma di più”.

“Non toglieremo alcuno dei diritti messi in manovra economica, anzi mi sarebbe piaciuta farla ancora più importante, ma ci proponiamo di governare cinque anni”.

In ogni caso, “non toglieremo neanche un centesimo di euro dalle misure preparate a vantaggio degli italiani”.

Sullo spread che stamattina è tornato a salire dopo la nota dell’agenzia di rating Fitch, si tratta per il vicepremier leader della Lega di “un film già visto negli anni scorsi, un film che negli anni scorsi ha costretto gli italiani a sacrifici, tagli alla scuola, alla sanità, riforme del lavoro e delle pensioni che hanno impoverito e precarizzato. Noi faremo l’esatto contrario del passato, investiremo su lavoro e crescita”.