Salta voto su piano Boehner. Omaba ha solo 10 giorni per evitare il Fiscal Cliff

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cresce la tensione negli Usa e il pessimismo sui mercati finanziari su scala globale. Nella notte non è stato votato il piano del repubblicano Boehner che prevedeva un incremento della tassazione solo per chi guadagna oltre un milione di dollari. Il piano non è stato votato per mancanza del quorum necessario: un suo riesame slitta ora di qualche giorno visto che non potrà essere nuovamente esaminato fino a dopo Natale. Si avvicina quindi inesorabilmente la scadenza per l’approvazione di un accordo tra democratici e repubblicani che potrebbe evitare il tanto temuto aumento automatico di tasse e tagli alla spesa pubblica Usa. Un vero e proprio baratro fiscale da 600 miliardi di dollari che nel 2013 potrebbe colpire la prima economia mondiale.