1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Salex: “Dato immobiliare Us e riposizionamenti guidano verso l’alto il dollaro”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Il trigger è stato indubbiamente il dato sulle vendite di case negli Stati Uniti, non perchè sia stato eclatante, ma perchè c’era il timore di un dato negativo. Invece l’indicatore dà vigore alle parole di Bernanke, che erano state positive per l’economia americana e per il dollaro”. Con queste parole, Gabriele Vedani, partner di Salex, spiega uno dei due fattori che hanno spinto repentinamente verso il basso il cross euro dollaro, attualmente a quota 1,1987. Il secondo motivo citato da Vedani è il riposizionamento del mercato, ossia la chiusura di posizioni speculative erronee assunte al ribasso sul dollaro. Ma Vedani vede comunque l’approssimarsi di un’area di vendita per il biglietto verde, area che si posizionerebbe tra 1,1930 e 1,1965.