1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Saipem rimane debole dopo il rimbalzo della vigilia

QUOTAZIONI Saipem
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dai massimi del 2 maggio scorso a 38,77 euro il titolo Saipem si trova inserito in un canale discendente che, attualmente, vede la sua base transitare a 34,80 euro mentre la parte alta si trova in area 36,45, nelle vicinanze della media mobile a 14 giorni. E’ proprio la rottura al rialzo di questo canale la condizione necessaria perché Saipem generi un segnale positivo, annullando la rottura al ribasso di inizio settimana, dei supporti di area 36 euro. Violazione che ha portato al test immediato dei sostgni a 35/35,05 euro dove si trova anche il 23,6% di ritracciamento di Fibonacci della salita del titolo tra il 25 maggio 2010 e l’11 aprile 2011. Il rimbalzo di ieri, invece, è servito a Saipem per chiudere il gap down lasciato aperto proprio nella seduta di lunedì a 36,21 euro e non ha quindi modificato un quadro grafico che appare impostato per nuovi ribassi. In particolare, sotto i sostegno di area 35 euro Saipem proseguirebbe in direzione di 33,9, 33,4 e 31,60 euro in un secondo momento. L’opzione ribassista potrebbe essere sfruttata anticipando l’ingresso su violazione al ribasso dei minimi di seduta odierni a 35,60 euro con target a 35 euro. La posizione potrebbe essere poi incrementata su cedimento dei 35 euro con primo target a 33,9. Lo stop loss andrebbe invece posto a recpero di 36,20 euro.