1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Saipem instancabile, Enel segue a ruota

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

All’interno del listino delle 30 blue chip milanesi, i grandi protagonisti sono stati ancora una volta i titoli del comparto energetico, all’interno del quale la regina è stata nuovamente Saipem, al centro di scambi particolarmente intensi. Il titolo della società del gruppo Eni, per nulla affaticato dall’estenuante corsa al rialzo intrapresa la scorsa settimana, ha infatti messo a segno il nuovo massimo storico a quota 7,85 euro. In spolvero anche Snam Rete Gas e Eni. Il titolo del gruppo del cane a sei zampe ha sorriso ad una serie di giudizi positivi in arrivo da importante banche d’affari: Morgan Stanley ha alzato il target price portandolo a 16,2 euro, JP Morgan ha rivisto al rialzo il fair value portandolo a 18 euro, mentre Deutsche Bank ha alzato la raccomandazione a “buy” da “hold”. Eni è inoltre titolo da comprare (“buy”) per gli analisti di Actinvest, che non cambiano parere sull’azione. Giornata di ingenti guadagni anche per Enel. A riguardo, sembra che gli analisti finanziari si trovino d’accordo nel ritenere che il mercato, dal cda che avrà luogo il 29 marzo prossimo, si aspetta notizie sia dal fronte dei dividendi sia da quello delle cessioni. In gran forma i titoli del settore telefonico e in particolare Telecom Italia. Al contrario, StMicroelectronics ha archiviato la seduta in decisa flessione, scontando i dati negativi sull’andamento del comparto dei semiconduttori a livello mondiale. Le vendite mondiali di semiconduttori a gennaio hanno registrato una flessione del 2,4% rispetto a dicembre. Contrastati, invece, i titoli finanziari: ai decisi rialzi di Mediobanca e Bnl si sono contrapposti i netti ribassi di Mps, Capitalia e Banca Fideuram. Infine, si segnala il lieve rimbalzo del titolo Fiat, dopo il pesante -2,30% di venerdì scorso.