Saipem giu', per Centrosim il prezzo giusto e' a 9,9 euro

Inviato da Redazione il Ven, 22/10/2004 - 15:32
Quotazione: SAIPEM
Saipem scivola sull'S&P. Il titolo della controllata di Eni accusa un ribasso dello 0,23%, scambiando a quota 9,10 euro. L'azione si prende una piccola pausa di riflessione. L'impostazione del colosso oil rimane ottima. Tanto che per Centrosim Saipem non è più un titolo da vendere(sell) ma su cui "stare" neutral e contemporaneamente il target price è diventato 9,9 euro dai precedenti 9,2 euro. Una promozione che ha una sua ragion d'essere. Anche se l'International Energy Agency ha ridotto le stime di crescita dei consumi di greggio per il 2005, la riduzione del prezzo di questa materia prima passa attraverso la crescita della capacità di riserva, e quindi del volume di investimenti. Saipem non teme rallentamenti. "Le variazioni strutturali del mercato del greggio implicano uno shift nel volume di investimenti attesi nei prossimi dieci anni nel settore da parte delle principali oil companies, che ora quantifichiamo in 440 mliardi di dollari rispetto all'indicazione di 350 miliardi di dollari recentemente fornita da Saipem", spiega Armando Iobbi, analista di Centrosim, in una nota raccolta da Spystocks. "Il gruppo risulta ancora ben posizionato per beneficiare della crescita attesa del settore". Quindi la promozione è servita.
COMMENTA LA NOTIZIA