Saipem: due nuovi contratti per oltre 430 mln $ in Egitto e Brasile

Inviato da Micaela Osella il Ven, 04/08/2006 - 13:01
Saipem si è aggiudicata due nuovi contratti nel settore delle costruzioni mare in Egitto e Brasile, per un importo complessivo di oltre 430 milioni di dollari. Lo comunica la società controllata da Eni, specificando che il primo contratto, di tipo EPIC ossia Engineering, procurement, installation, construction, è stato assegnato dalla Burullus Gas Company1 e riguarda l'espansione del sistema di produzione dei giacimenti Scarab/Saffron e Simian, situati al largo del delta del Nilo, circa 120 km a nordest di Alessandria. Il contratto è relativo al design, l'ingegneria, l'approvvigionamento, la costruzione, l'installazione e la messa in opera dei sistemi sottomarini per lo sfruttamento di otto nuovi pozzi, a una profondità massima di 1.000 metri. I lavori saranno realizzati dai mezzi navali Saibos FDS e Sonsub Normand Cutter e saranno completati alla fine del 2007. Il secondo contratto è stato assegnato dalla Companhia Mexilhao do Brasil e riguarda il trasporto e l'installazione di una piattaforma petrolifera nell'offshore brasiliano, nell'ambito dello sviluppo del
campo Mexilhao, nel Bacino di Santos, circa 140 km a largo delle coste dello Stato di San Paolo. Il contratto è relativo al trasporto e all'installazione di un jacket, dei pali di ancoraggio e delle topside
della piattaforma PMXL-1, per un peso complessivo di circa 24.000 tonnellate. I lavori saranno eseguiti dal mezzo navale Saipem 7000 nel primo semestre del 2009.
COMMENTA LA NOTIZIA