Saipem: contratto onshore in Canada per 1 mld di dollari canadesi

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 03/12/2010 - 10:56
Nuova sostanziosa commessa per Saipem. La società di servizi petroliferi si è aggiudicata un nuovo contratto onshore in Canada per un valore di circa 1 miliardo di dollari canadesi. Husky Oil ha assegnato a Saipem il contratto EPC per il progetto Sunrise CPF (Central Processing Facilities), per la prima fase del progetto Sunrise Oil Sands, che prevede lo sfruttamento di sabbie bituminose localizzate circa 60 chilometri a nordest di Fort McMurray, Alberta, Canada, utilizzando la tecnologia SAGD (Steam-Assisted Gravity Drainage) che impiega il vapore per fluidificare il bitume e renderne possibile l'estrazione.
Il contratto prevede l'ingegneria, l'approvvigionamento e la costruzione delle Central Processing acilities, progettate per una produzione totale di 60.000 barili al giorno di bitumi. Le CPF saranno formate da due impianti da 30.000 barili al giorno (Plant 1-A e Plant 1-B), ognuno dei quali utilizzerà generatori di vapore OTSG (Once Through Steam Generators) e il processo warm lime softening per il trattamento delle acque. Lo scopo del lavoro include: il trattamento dell'olio, l'eliminazione dell'olio dall'acqua prodotta, il trattamento delle acque e la generazione del vapore, oltre alla produzione e stoccaggio dei bitumi. Il progetto sarà completato nei primi mesi del 2014.
COMMENTA LA NOTIZIA