1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Saipem: la Consob vuole vederci chiaro, convocati i manager per lunedì

QUOTAZIONI Saipem
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Consob vuole vederci chiaro sul caso Saipem, esploso a sorpresa questa settimana. L’Autorità di controllo della Borsa ha convocato per lunedì i vertici della controllata di Eni per chiedere i motivi che hanno portato al pesante profit warning sul 2012-2013. Martedì sera, a mercati chiusi, il gruppo petrolifero ha annunciato che nel 2012 gli utili saranno inferiori del 6% rispetto a quanto annunciato in precedenza, mentre per quest’anno il taglio è stato del 50 per cento.
 
L’allarme sugli utili aveva quindi scatenato una valanga di vendite nella seduta di mercoledì 30 gennaio, quando il titolo Saipem aveva mostrato un crollo di circa 35 punti percentuali bruciando oltre 4 miliardi di euro di capitalizzazione. Ieri l’azione ha rialzato la testa guadagnando il 4,5% in una seduta in cui vigeva il divieto di vendere allo scoperto il titolo. Oggi a Milano e a Londra gli ordini allo scoperto non sono più vietati e il titolo mostra una flessione dello 0,70% a 20,75 euro.

Gli uomini della Consob cercheranno di chiedere lumi anche sui movimenti della giornata di martedì quando BofA, per conto di clienti istituzionali, ha collocato quasi 10 milioni di azioni (pari al 2,3% del capitale) di Saipem. Una scelta quanto meno sospetta visto che dopo poche ore è arrivato il profit warning e il successivo diluvio di vendite sull’azione.