Saipem: aggiudicati nuovi contratti E&C Onshore per 1 miliardo di dollari

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 27/06/2012 - 11:21
Quotazione: SAIPEM
Saipem si è aggiudicata nuovi contratti E&C Onshore in Arabia Saudita e in Nigeria del valore di circa 1 miliardo di dollari. In Arabia Saudita, si legge in una nota, la società ha firmato con Saudi Aramco e Sumimoto Chemical un contratto Epc chiavi in mano che prevede l'espansione del complesso integrato di impianti petrolchimici e di raffinazione della città di Rabigh, situata al nord di Jeddah, sulla costa occidentale dell'Arabia Saudita. Le attività saranno completate entro il quarto trimestre del 2015. Il complesso di Petro Rabigh, la cui produzione originale eccede i 20 milioni di tonnellate l'anno di petrolio e di prodotti petrolchimici, potrà trattare, dopo l'espansione, 30 ulteriori milioni di piedi cubici standard di etano al giorno e 3 milioni di tonnellate di nafta all'anno. In Nigeria, Saipem ha firmato con Shell Petroleum Development Company un contratto Epc per il progetto Otumara-Saghara-Escravos Pipeline, che sarà sviluppato a circa 65 chilometri a nord-ovest di Warri. Il progetto si prevede verrà completato in 18 mesi. Inoltre, la compagnia petrolifera ha negoziato variazioni dello scopo del lavoro per la realizzazione del molo e delle strutture marittime nell'ambito del progetto Gorgon Lng in Australia.
COMMENTA LA NOTIZIA