Saipem: +8,5% a/a per gli utili del primo trimestre, confermata la guidance 2012

Inviato da Luca Fiore il Lun, 23/04/2012 - 13:28
Quotazione: SAIPEM
Questa mattina il Cda di Saipem ha esaminato il resoconto intermedio di gestione del Gruppo al 31 marzo 2012. Nei primi tre mesi dell'anno l'utile netto si è attestato a 231 milioni di euro, l'8,5% in più rispetto al primo trimestre del precedente esercizio. Salgono, su base annua, anche i ricavi, che con un +6% si portano a 3.132 milioni. Il consensus raccolto dagli analisti di Equita vedeva l'utile a 238 milioni ed il fatturato a 3.218 milioni. Negli ultimi 3 mesi del 2011 i ricavi si erano attestati a 3.412 milioni mentre l'utile netto a 258 milioni. Nel corso del primo trimestre del 2012 Saipem ha acquisito nuovi ordini per un totale di 3.116 milioni di euro, contro i 2.908 milioni del corrispondente periodo 2011.

L'indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2012 ammonta a 3.793 milioni, con un incremento di 601 milioni di euro rispetto a fine 2011. "L'incremento -si legge nella nota diffusa dalla società- registrato nel trimestre è ascrivibile a un peggioramento del capitale circolante, imputabile all'assenza di anticipi sui contratti". Per quanto riguarda le previsioni per l'esercizio 2012, "l'elevato portafoglio ordini e i buoni risultati del primo trimestre consentono di confermare la guidance per l'esercizio 2012, già annunciata a febbraio: ricavi per circa 13 miliardi di euro, Ebit di circa 1,6 miliardi di euro e utile netto di circa un miliardo di euro; investimenti per circa 900 milioni di euro".
COMMENTA LA NOTIZIA