1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Safilo: balzo dell’utile netto del primo semestre, indebitamento in calo

QUOTAZIONI Safilo Group
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel primo semestre del 2016, le vendite nette di Safilo Group, pari a 651,1 milioni di euro, hanno segnato una flessione del 3,5% a cambi correnti e del 2,1% a cambi costanti. L’utile industriale lordo, pari a 394,6 milioni di euro, è sceso del 3,7% rispetto ai 409,9 milioni del primo semestre del 2015, mentre il margine industriale lordo, pari al 60,6% delle vendite, è risultato sostanzialmente in linea con il primo semestre del 2015.

Il totale degli oneri finanziari netti ha generato un impatto positivo di 0,8 milioni (-22,7 milioni del primo semestre del 2015) e questo, unito al minore tax rate, ha permesso a Safilo di registrare un risultato netto “adjusted” di Gruppo di 22,9 milioni, dai 9,9 milioni del pari periodo 2015. L’utile netto è quasi raddoppiato passando da 8,4 a 16,3 milioni.

A fine giugno 2016, l’indebitamento finanziario netto di Gruppo è stato pari a 102,8 milioni, in calo rispetto ai 110,1 milioni di un anno prima.

“La redditività industriale è risultata in linea con l’anno precedente e questo anche grazie agli ulteriori passi avanti compiuti nell’ambito della semplificazione dei flussi industriali e distributivi e della modernizzazione della nostra supply chain, focalizzandola su una maggiore internalizzazione delle produzioni all’interno di tutti i nostri stabilimenti, soprattutto quelli in Italia. Sul fronte operativo, abbiamo continuato a lavorare sul programma di riduzione dei costi volto a migliorare l’efficienza delle nostre spese generali”, ha commentato Luisa Delgado, Amministratore delegato del Gruppo.