1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

SAES Getters: nel terzo trimestre l’utile netto triplica, a trainare i conti le leghe a memoria di forma SMA

QUOTAZIONI Saes Getters Risp Nc
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Consiglio di Amministrazione di SAES Getters riunitosi oggi a Lainate (MI) ha approvato i risultati consolidati relativi al terzo trimestre 2015.

Nel periodo 1 luglio – 30 settembre 2015 il Gruppo SAES ha realizzato un fatturato netto consolidato pari a 41 milioni di euro, in crescita del 26,8% rispetto a 32,3 milioni di euro dello stesso periodo 2014.

Se da un lato l’effetto cambi è stato positivo per +16,4% grazie al rafforzamento del dollaro USA sull’euro, dall’altro il Gruppo SAES ha registrato una crescita a doppia cifra anche sul fronte organico grazie al traino dal settore delle leghe a memoria di forma SMA (+34,8%, ndr).

Il fatturato complessivo di Gruppo, ottenuto incorporando la joint venture paritetica Actuator Solutions con il metodo proporzionale anziché con il metodo del patrimonio netto, è stato pari a 43,2 milioni di euro, in crescita del 25,9% rispetto a 34,3 milioni di euro del terzo trimestre 2014, grazie sia all’incremento del fatturato consolidato (+26,8%), sia alla crescita del fatturato della joint venture (+13,7%).

L’utile industriale lordo consolidato nel terzo trimestre 2015 è stato pari a 17,5 milioni di euro, in crescita del 22,9% rispetto a 14,2 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2014. La crescita è principalmente imputabile all’incremento del fatturato, mentre il leggero calo della marginalità industriale lorda (da 44% a 42,7%) è circoscritto al settore della purificazione dei gas, a causa della crescente pressione sui prezzi nei mercati asiatici.

L’utile operativo consolidato del terzo trimestre 2015 è stato pari a 5,9 milioni di euro, in forte crescita (+52,2%) rispetto a 3,9 milioni di euro nel terzo trimestre del precedente esercizio; in termini percentuali, il margine operativo è stato pari a 14,4%, in crescita rispetto al 12% nel terzo trimestre 2014.

L’aumento dei ricavi e la contrazione percentuale delle spese operative (da 32,8% a 29,2%) hanno reso possibile il miglioramento degli indicatori operativi rispetto all’esercizio precedente.

L’EBITDA consolidato è stato pari a 8,1 milioni di euro, in crescita del 35,1% rispetto a 6 milioni di euro nel corrispondente trimestre del 2014.

In termini percentuali sul fatturato, l’EBITDA è aumentato dal 18,6% nel terzo trimestre 2014 al 19,9% nel trimestre corrente: la crescita è trainata dal settore delle SMA (EBITDA dal 22,5% al 31,6%), che ha più che compensato i minori margini nel comparto della purificazione.

L’utile netto consolidato è stato pari a 3,8 milioni di euro, più che triplicato rispetto a un utile netto consolidato di 1,2 milioni di euro nel corrispondente trimestre del precedente esercizio.

“Siamo molto soddisfatti per i risultati del terzo trimestre e per il buon andamento registrato da tutte le linee di business, che confermano il trend dei periodi precedenti e che sono trainati principalmente dalla Business Unit Shape Memory Alloys, il cui fatturato complessivo è cresciuto di oltre il 49% grazie al forte successo di tutti i nuovi prodotti”, ha dichiarato l’Ing. Massimo della Porta, Presidente di SAES Getters, evidenziando che per l’ultima parte dell’anno la società si aspetta “una conferma dell’attuale trend e un’ulteriore crescita del comparto SMA”.