Sadi: precisazioni sul sequestro dell'area di Santa Giulia

Inviato da Luca Fiore il Ven, 23/07/2010 - 20:20
Sadi Servizi Industriali in una nota ha precisato, in relazione alle notizie riguardanti il sequestro dell'area di Santa Giulia, "che le proprie attività sul cantiere sono state eseguite in conformità ai progetti approvati e ai dettami contrattuali. Ne è prova, tra l'altro, l'avvenuta certificazione dei lavori da parte del Committente e degli Enti Pubblici preposti ai controlli". La società, prosegue la nota, "non risulta, tra l'altro, destinataria di alcun provvedimento dell'Autorità Giudiziaria, dal cui operato, ne è certa, deriverà piena chiarezza circa la propria estraneità ai fatti riportati dagli organi di stampa".
COMMENTA LA NOTIZIA