1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Ryanair, pronto ricorso se Ue non darà ok a fusione con Aer Lingus

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ryanair è pessimista sulla possibilità che la Commissione Ue dia il via libera alla scalata su Aer Lingus, di cui già possiede il 25,25 del capitale. La compagnia low cost guidata da Micheal O’Leary è però pronta ad appellarsi contro l’eventuale divieto. Sean Coyle, Director of Sceduled Revenues del gruppo nel corso di una conferenza stampa ha spiegato che “l’obiettivo di Ryanair è di controllare la compagnia irlandese la quale, tuttavia, resterebbe indipendente, lasciando il management al suo posto”. Se Aer Lingus venisse acquistata al 100%, questa assumerebbe il ruolo di compagnia low cost a lungo raggio, altrimenti Ryanair potrebbe creare una società ad hoc, ha spiegato ancora Coyle ai giornalisti. Quindi “si tratta di una cosa a cui stiamo pensando, ma per realizzarla ci vorranno alcuni anni”, ha proseguito il manager, precisando che ci devono essere due condizioni di base: “un abbassamento dei prezzi dei veivoli e un accordo open sky a livello europeo”.