1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Ryanair: O’Leary, domani Bruxelles dirà no a fusione con Aer Lingus

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La scure dei falchi di Bruxelles potrebbe abbattersi su Ryanair. Dall’Ue dovrebbe arrivare un no secco alla fusione tra la compagnia low cost irlandese che ha rivoluzionato il modo di volare e l’Aer Lingus. Bruxelles è infatti pronta a portare il caso anche davanti alla Corte di Giustizia dell’Ue per ribadire che il matrimonio tra Ryanair e Aer Lingus non s’ha da fare. Lo ha detto oggi una fonte autorevole nella vicenda, l’amministratore delegato di Ryanair, Michael O’ Leary, in un incontro con la stampa. “La Commissione europea bloccherà l’offerta di acquisto domani”, ha ammesso O’Leary, anticipando che la partita è però tutt’altro che chiusa. “Ryanair ricorrerà alla Corte di Giustizia Ue per cercare di fare annullare la decisione”, ha fatto sapere il manager. Per O’Leary non c’è dubbio che la posizione di Bruxelles sia dettata da “motivazioni apertamente politiche che servono gli interessi di bottega del governo irlandese”.