1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ryanair: Merrill Lynch, è una sorpresa l’offerta su Aer Lingus

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A Ryanair & Co non bastava essere le spine nel fianco delle compagnie di bandiera più blasonate. Adesso la nuova sfida delle low cost è diventare proprietarie delle aerolinee storiche. E’ il caso di Ryanair che ha lanciato un’offerta su Aer Lingus, il vettore irlandese che ha sessanta anni di voli sulle spalle. Una mossa che ha sorpreso gli analisti di Merrill Lynch. “Se l’offerta andrà a buon fine, l’operazione permetterà a Ryanair di volare anche sul lungo raggio”, scrive Rui Lopes, l’analista che ha redatto il report. “Siamo d’accordo con il fatto che l’affare possa aumentare i guadagni, ma il profilo di rischio di Ryanair è anche più alto. Abbiamo quindi bisogno di vedere ulteriori dettagli dei piani di redditività migliorata di Ryanair per Aer Lingus”, spiega ll’esperto. L’offerta di Raynair che ha offerto per Air Lingus 1,48 miliardi di euro, pari a 2,8 euro per azione offre un premio del 27% al prezzo di IPO secondo i calcoli di Lopes. “Questo rappresenta un multiplo PE di circa 15 volte, che posiziona Aer Lingus tra i principali vettori europei – British Airway quota a 11 volte e KLM a 10 volte – e gli operatori a basso costo – Ryanair a 19 volte ed easyJet a 22,5 volte. Pensiamo che la possibilità di una contro-offerta sia bassa. Tuttavia, un’offerta più alta potrebbe essere necessaria per mettere al riparo il controllo”, concludono da ML. La racocmandazione sulla low cost irlandese resta confermato a buy con target price a 9,30 euro.