Rutelli propone un partner asiatico per Alitalia

Inviato da Redazione il Ven, 15/09/2006 - 09:16
Quotazione: ALITALIA
La maggioranza ha da ieri ufficialmente aperto la questione dell'avvicendamento dell'amministratore delegato di Alitalia, Giancarlo Cimoli, accusato di non aver saputo centrare l'obiettivo dell'utile per il 2006. Cimoli aveva auspicato, in un intervista, una riconferma di fiducia da parte del governo. A tale richiesta si è invece replicato con la domanda di dimissioni di quattro ministri e di vari esponenti della maggioranza. Secondo indiscrezioni di stampa il manager di Alitalia starebbe pattuendo l'uscita dalla compagnia con una liquidazione di 8 milioni di euro. Il confronto politico sulla vicenda è stato fissato al ritorno del premier Romano Prodi dalla Cina dal vicepremier Francesco Rutelli, che è intervenuto con toni duri sulla questione. Rutelli ha ipotizzato un'alleanza con le compagnie asiatiche, indicando una strategia per la compagnia del tutto diversa da quella seguita da Cimoli che sta cercando la fusione con Air France-Klm. Secondo il vicepremier "sono necessarie una svolta ed una strategia industriale per Alitaila. Solo dopo aver delineato una strategia per far entrare partner privati, è necessario definire alleanze internazionali che non siano europee, in quanto sono Paesi concorrenti, ma invece con i Paesi Asiatici".
COMMENTA LA NOTIZIA
starfalcioni scrive...
ulisse3000 scrive...
Piramidas scrive...
codam scrive...