Rustici: d'appeal anche grazie ai prezzi accessibili

Inviato da Redazione il Gio, 13/11/2014 - 12:27
I rustici, tipologia immobiliare molto in voga nel periodo del boom, negli ultimi tempi hanno registrato una diminuzione della domanda e di conseguenza anche i prezzi sono più accessibili. Trovare una soluzione ad un prezzo interessante è importante, in considerazione del fatto che spesso è necessario sostenere dei costi per la ristrutturazione. Secondo l'analisi della compravendite di questa tipologia immobiliare, condotta da Tecnocasa, è emerso che il 42,5% delle operazioni ha riguardato la prima casa, mentre la restante parte la seconda casa. I rustici, secondo la ricerca, suscitano fascino sia tra gli acquirenti italiani sia tra gli stranieri che li cercano come prima casa o come seconda casa. Tra le regioni più gettonate il Piemonte, in particolare la zona delle Langhe da quando è stata dichiarata patrimonio dell'Unesco. Qui le quotazioni di un rustico oscillano da 200 euro al mq per le tipologie da ristrutturare fino ad arrivare a 2500-3000 euro al mq per quelle già ristrutturate. La richiesta media per una soluzione di 150-200 mq con annesso terreno è di 1000 mq. Piacciono anche il Veneto della Valpolicella, la Lombardia dell'Oltrepo pavese e le campagne umbre. Anche la Puglia, con trulli e pajare, dopo aver attirato la curiosità di vip inglesi in passato, suscita ora l'interesse di tanti acquirenti italiani.
COMMENTA LA NOTIZIA