Russia: governo più cauto sulla crescita 2013 e 2014

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 31/01/2014 - 13:09
Il governo russo ha rivisto al ribasso la sua stima del Prodotto interno lordo (Pil) per il 2013 e il 2014. Secondo quanto riportano le agenzie di stampa locali, che citano il vice-ministro dell'economia russo, il Pil quest'anno crescerà dell'1,3%, un po' meno rispetto al previsto (1,4%), mentre il target del 2014 fissato al 2,5% sarà difficilmente raggiungibile. I dati ufficiali verranno pubblicati nei prossimi giorni. Comunque sia, si tratterà della crescita più debole degli ultimi anni. Nel 2012, la Russia aveva riportato una espansione del 3,4% dopo aver chiuso un 2011 con un +4,3%.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA