1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rusal: concreto il rischio di interruzione prod. alluminio dopo incidente Sayano-Shushenskay

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rischia di impattare fortemente sul mercato dell’alluminio il grave incidente odierno avvenuto nella più grande centrale idroelettrica del paese, quella di Sayano-Shushenskay, nella Siberia meridionale. La centrale è la principale fonte energetica per 2 dei maggiori impianti estrazione e trasformazione dell’alluminio che fanno capo a Rusal, numero uno mondiale nella produzione di alluminio. Il rischio è di un marcato calo dei livelli di produzione.
Il responsabile della strategia di Rusal, Artem Volynets, ha dichiarato che la società ha messo in atto una soluzione temporanea attraverso l’utilizzo di riserve strategiche per il momento la societa’ sta utilizzando le riserve energetiche che ha a disposizione, ma si tratta di una soluzione temporanea. C’è pertanto, ha rimarcato Volynets, il concreto rischio di una interruzione della produzione con inevitabili conseguenze sui prezzi del metallo.