1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ruggiero: l’Italia conquista il primato della banda larga

QUOTAZIONI Telecom Italia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Per quanto riguarda le telecomunicazioni oggi l’Italia è una specie di paese-esempio, siamo quelli più avanti di tutti in Europa”, esordisce Riccardo Ruggiero in un’intervista rilasciata eri a “La Repubblica”. L’amministratore delegato di Telecom Italia sottolinea che l’Italia è l’unico paese europeo ad avere a disposizione contemporaneamente quattro tra le tecnologie più avanzate presenti sul mercato: Dvb-h (la televisione digitale sui telefonini), Hsdpa (la rete cellulare ad alta velocità), sistema Uma (il telefonino Gsm e Wi-Fi) e Adsl a 20 mega. E non sembra essere finita: “abbiamo stanziato 150 milioni di euro perché ci siamo impegnati, entro la fine del 2007, a raggiungere il 95% della popolazione italiana con la banda larga. A questo punto l’Italia sarà davvero una delle migliori realtà europee”, continua Ruggiero che conferma la prossima uscita di un super-dsl da 50 mega. Alla domanda se non si corra il rischio di non avere niente da mettere su questa grande banda larga, l’ad risponde che ora la parola passa ai content provider, ovvero gli editori. “Ci sentiamo un po’ come Gutenberg ai suoi tempi. La tecnologia ha fatto quello che doveva fare: adesso bisogna che qualcuno cominci a scrivere i libri e a farli corcolare”.