Rosso: "S&P/Mib, necessaria chiusura settimanale sopra 38.800 per un rilancio"

Inviato da Redazione il Mer, 03/05/2006 - 17:34
Chiude sotto i 38.000 punti l'indic guida di Piazza Affari, con un ribasso di circa 0,70 punti percentuali, al di sotto della linea mediana del canale laterale in cui è costretto ormai un paio di mesi, una condizione che potrebbe cambiare con una rottura decisa di quota 38.800 al rialzo, mentre al ribasso la soglia a cui prestare maggiore attenzione è intorno ai 37.300 punti. E' il quadro tecnico che Patrizia Rosso, analista tecnico per Cfs Economics ha descritto per Finanza.com: "Per poter prospettare un'evoluzione positiva per l'S&P/Mib, e quindi sostanzialmente avere una proiezione in direzione dei 39.100 e successivamente verso la resistenza a 39.500, occorrerebbe che entro venerdì venisse violata la resistenza a 38.800. Se invece dovessimo avere ancora a fine di questa ottava una chiusura al di sotto dei 38.800 e più plausibile aspettarsi una prosecuzione della fase di consolidamento tra 38.800 e 37.300. Come livello intermedio - prosegue Patrizia Rosso - indicherei la mediana si questo stesso canale, a quota 38.000 punti. Al di sopra di tale linea si possono prospettare potenziali risalite in direzione dei 38.800, viceversa l'abbandono di quota 38.000 potrebbe direzionare l'S&P/Mib verso la parte bassa del trading range verso quota 37.550 prima e 37.300 poi. In ogni caso il trend permane neutral-positivo e, allungando lo sguardo oltre l'orizzonte settimanale, per poter avere un maggio positivo occorre andare a bucare 38.800 altrimenti si rimane ingabbiati in questo canale. Sulla parte inferiore del canale attenzione invece alla rottura di area 37.300 che richiama in successione 37.000 e, al di sotto di questo livello, 36.000 e 35.500. Ma la rottura deve essere convinta e sostenuta da volumi consistenti".
COMMENTA LA NOTIZIA