Rosso intenso a Sydney, fitte vendite sulle banche

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 06/05/2010 - 08:29
Un'altra seduta in profondo rosso per la Borsa di Sydney che risente anche lei del clima di incertezza che aleggia su alcuni Paesi dell'Eurozona. L'S&P/Asx 200 ha chiuso gli scambi di oggi in calo del 2,2% finendo a quota 4573,2 punti. Le vendite si sono abbattute soprattutto sul comparto finanziario. Deboli anche i minerari con Bhp Billiton in calo del 2,12%, Rio Tinto in ribasso del 2,5% e Fortescue Metals in flessione del 2,09%.
COMMENTA LA NOTIZIA