1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Rosso intenso per Bnl, bene Unicredit

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rialzo dell’oro nero non poteva non riflettersi su Eni e Saipem, che hanno terminato la giornata in salita, benché con guadagni inferiori al punto percentuale. Tuttavia, le migliori performance dell’S&P/Mib hanno portato la firma di Bpu, Italcementi, Luxottica e Unicredit. Secondo indiscrezioni riportate dalla stampa estera, anche Royal Bank of Scotland, come l’istituto di Piazza Cordusio, avrebbe messo gli occhi sulla tedesca Hvb. Il ribasso più netto è stato quello di Bnl, nel giorno in cui ha preso il via l’Opa lanciata da Bbva. Intanto, si vocifera con sempre più insistenza che Unipol possa formulare un’offerta concorrente già questa settimana. Nel weekend, la compagnia assicuratrice bolognese ha puntualizzato che le “supposizioni circa l’ottenimento di un finanziamento da parte di un pool di banche, guidato dalla Royal Bank of Scotland, finalizzato al lancio di un’offerta pubblica di acquisto da circa 7 miliardi di euro sulle azioni della Bnl sono destituite di ogni fondamento”. A Piazza Affari le azioni ordinarie Unipol e le privilegio hanno chiuso la sessione con perdite nell’ordine dei due punti percentuali. Infine, le blue chip che hanno fatto registrare le flessioni più decise sono state ST Microelectronics e le azioni del comparto media Rcs, Mediaset e Mondadori.