1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Rosso del 21% per Research In Motion, pesano stime e downgrade

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Crollo a Wall Street per Research In Motion che arretra di 21 punti percentuali a 27,1 dollari per azione. Ieri sera la casa produttrice del famoso Blackberry a margine della presentazione dei numeri del primo trimestre, archiviato con un utile netto pari a 695 milioni e vendite a 4,91 miliardi, ha detto di attendersi per il secondo trimestre al 27 agosto un giro d’affari compreso tra 4,2-4,8 miliardi di dollari (consenso 5,47 miliardi) ed un utile per azione nel range 0,75-1,05 dollari (1,4 dollari). Per l’intero esercizio Rim stima un Eps adj. nella forbice 5,25-6 dollari, dai 7,5 dollari previsti precedentemente (6,24 dollari).

Oggi poi il titolo ha incassato il downgrade di Citigroup da “hold” a “sell” e di Jp Morgan da “overweight” a “neutral”. Taglio del prezzo obiettivo da parte di Ubs, da 45 a 41 dollari, e di MKM Partners, da 62 a 32 dollari.