1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Rossa Piazza Affari: pesa deludente dato Pil Usa. Balzo rendimenti bond spagnoli a tre mesi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Piazza Affari accelera al ribasso in scia al deludente dato sul Pil Usa. La seconda lettura relativa al terzo trimestre ha rilevato una crescita del prodotto interno lordo statunitense del 2% rispetto al +2,5% della lettura flash. Gli analisti avevano pronosticato un avanzamento del 2,5 per cento. Il Ftse Mib così cede l’1,23% a quota 14.332 e il Ftse All Share arretra del’1,13% a 15.100 punti.
 
Male anche l’asta dei titoli spagnoli, la prima per il nuovo premier Mariano Rajoy. Il Tesoro spagnolo ha collocato titoli a tre e sei mesi per 2,98 miliardi di euro, nei pressi dell’estremo superiore del range inizialmente previsto di 2-3 miliardi. Balzo dei rendimenti. Quello a tre mesi, in particolare, collocato per 2,01 miliardi, è salito dal 2,292% registrato lo scorso 25 ottobre al 5,11 per cento. Per il titolo a sei mesi, il rendimento si è attestato al 5,227% contro il 3,302% del mese scorso.
I rendimenti chiesti alla Spagna sui titoli a tre mesi sono a tutt’oggi più elevati di quelli richiesti alla Grecia. Atene infatti, nell’ultima asta del 15 novembre, aveva collocato titoli di pari scadenza ad un tasso del 4,63 per cento.
 
Si allarga lo spread Btp-Bund. Il differenziale di rendimento tra i titoli di stato decennali italiani e tedeschi è ora a quota 489 punti base con il rendimento Btp in area 6,67%.
 
Prosegue il rimbalzo per Finmeccanica che a metà giornata avanza dell’1,87% a quota 3,058, dopo aver perso circa il 30% del suo valore nelle ultime cinque sedute, il 70% da inizio anno, nonché l’aver incassato una pessima trimestrale.
 
Virata in negativo delle maggiori piazze europee: a Francoforte il Dax cede  lo 0,59%, il parigino Cac lo 0,10%, giù dello 0,08% il londinese Ftse100 mentre segna un -0,84% lo spagnolo Ibex.