A.S. Roma: accordo riscadenzamento debito tra Italpetroli e Unicredit

Inviato da Redazione il Lun, 21/07/2008 - 08:37
Quotazione: AS ROMA *
Compagnia Italpetroli, la controllante indiretta di A.S. Roma, ha sottoscritto con Unicredit Banca di Roma un accordo avente ad oggetto il riscadenziamento del debito bancario, al 31 dicembre 2007 pari a oltre 277 milioni di euro. Lo rende noto un comunicato dal quale si apprende che "con il medesimo accordo, aperto all'adesione di altre banche creditrici del Gruppo Italpetroli, le società facenti parte di quest'ultimo si sono impegnate a rimborsare secondo le stesse modalità e tempistiche i debiti bancari verso Unicredit Banca di Roma S.p.A. e dette banche creditrici". L'accordo prevede la progressiva riduzione dell'esposizione debitoria attraverso la dismissione di alcuni beni ed attività la cui individuazione avverrà ad esclusiva discrezione del management delle società del gruppo Italpetroli, fino al raggiungimento, entro il termine del 31 dicembre 2010, di un livello di indebitamento sostenibile sulla base di piani industriali relativi ai beni produttivi di reddito. Inoltre, le intese prevedono una riorganizzazione societaria del Gruppo Italpetroli attraverso la creazione di alcune sub-holding. I componenti della famiglia Sensi hanno contestualmente sottoscritto un patto parasociale con UniCredit Banca di Roma S.p.A.
COMMENTA LA NOTIZIA