La rivelazione del Financial Times: l'Italia rischia nuove misure di austerità

Inviato da Marco Barlassina il Mar, 03/04/2012 - 11:14
L'Italia potrebbe fare i conti con una nuova ondata di misure di austerità. Lo lascia capire il Financial Times in un articolo a firma Guy Dinmore e Peter Spiegel che appare oggi in pagina 2 del quotidiano britannico.

Il quotidiano cita una nota confidenziale di 4 pagine, circolata durante l'ultimo meeting dell'Eurogruppo di Copenaghen, dal titolo "Budgetary situation in Italy". Nella nota si legge che  gli obiettivi di riduzione del deficit potrebbero essere messi a repentaglio dalla recessione e da tassi troppo alti sui tassi d'interesse. In un virgolettato riportato dal quotidiano della City si legge che il governo italiano deve essere pronto a prendere ulteriori misure nel caso fosse necessario.

Il report è stato preparato dalla direzione generale per gli affari economici della Commissione europea e fa parte di un monitoraggio da parte della stessa Commissione.

I contenuti della nota si scontrano con quanto fin qui più volte dichiarato dal premier Mario Monti, che solo pochi giorni fa ha ribadito l'intenzione di non proporre ulteriori misure fiscali.

Una decisione in tal senso rischierebbe di avere pesanti effetti collaterali. Alcuni economisti hanno già sottolineato che un aumento dell'imposizione su redditi e proprietà rischia di avere effetti negativi sui livelli di consumo e hanno evidenziato che una spirale di recessione e ulteriore austerity porterebbe l'Italia ancora più lontano dai suoi obiettivi di bilancio.
COMMENTA LA NOTIZIA