1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Risultati trimestrali: il fatturato del terzo trimestre 2015 di Air Liquide cresce del 7,8%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Air Liquide ha comunicato i risultati economici del terzo trimestre 2015. Il fatturato del gruppo nel periodo ha raggiunto i 4.097 milioni di euro, in aumento di +7,8% sulla base dei risultati pubblicati e di +4,6% su base comparabile rispetto al 3° trimestre 2014.

Le vendite di Gas & Servizi, che hanno raggiunto 3.701 milioni di euro, sono aumentate di +7,4% sulla base dei risultati pubblicati. Sono aumentate di +4,5% su base comparabile rispetto al 3° trimestre 2014, con un aumento di un punto percentuale rispetto al 2° trimestre 2015.

L’impatto dei tassi di cambio, che rimane positivo in questo trimestre (+4,9% per Gas & Servizi), si è ridotto rispetto al 1° semestre del 2015 ed è stato in parte compensato dall’impatto negativo dei prezzi dell’energia (-2,0%).

Il fatturato delle attività Engineering and Technology è cresciuto di +16,8% su base comparabile rispetto al 3° trimestre 2014. Questo aumento può essere spiegato essenzialmente dalla conversione di un progetto Large Industries ritardato nella vendita dell’unità al cliente.

I guadagni di efficienza, pari a 204 milioni di euro per i primi nove mesi del 2015, sono in linea con l’obiettivo annuale di oltre 250 milioni di euro. Le iniziative intraprese dal gruppo, principalmente nelle aree approvvigionamento, logistica, ed efficienza energetica, hanno contribuito al risultato operativo.

“In un ambiente caratterizzato da una crescita globale moderata, il gruppo ha registrato un aumento sostenuto delle vendite nel terzo trimestre. Questa crescita è stata trainata dal dinamismo delle attività Healthcare ed Elettronica, dall’entrata in servizio e dalla messa a regime di nuove unità in Large Industries, e dalle economie emergenti. L’impatto dei tassi di cambio si sta riducendo, ma rimane favorevole”, ha commentato i risultati Benoît Potier, Presidente e CEO di Air Liquide.

Proprio i risultati registrati finora hanno portato Potier a dichiarare che “presumendo un ambiente economico comparabile, Air Liquide ritiene di poter realizzare un altro anno di crescita dell’utile netto nel 2015”.