Risultati in calo e aumento di capitale trascinano al ribasso Hsbc

Inviato da Alessandro Piu il Lun, 02/03/2009 - 11:30
Quotazione: HSBC

Cattive notizie per Hsbc. L'azione del colosso britannico fa segnare un ribasso attorno agli undici punti percentuali a 435 pence circa, dopo la presentazione di utili in calo nel 2008 e l'annuncio di un aumento di capitale da 12,5 miliardi di sterline.

Il gruppo bancario d'Oltremanica ha concluso il 2008 con utili ante-imposte in calo del 18% a 19,9 miliardi di dollari, peggio delle attese. Includendo 10,6 miliardi di svalutazioni, il calo dei profitti ammonta a 62 punti percentuali, a 9,3 miliardi dai precedenti 24,2. Il dividendo verrà ridotto del 29% a 0,64 dollari per azione. Tra i provvedimenti per affrontare la crisi prosegue la riduzione dei costi. Hsbc ha infatti deciso di chiudere le attività statunitensi di prestito al consumo, Hfc e Beneficial.

Il Tier 1 ratio è segnalato dai conti della società al 31 dicembre 2008 all'8,3% e potrà essere incrementato grazie all'aumento di capitale al 9,8%. L'emissione azionaria, si legge nel comunicato societario, "migliorerà la nostra capacità di rispondere a eventi imprevisti e le opportunità di crescita attraverso acquisizioni". L'aumento, pari a 12,5 miliardi di sterline, prevede l'emissione di 5,06 miliardi di nuove azioni che verranno offerte nel rapporto di cinque azioni nuove ogni dodici già possedute. Il prezzo di sottoscrizione sarà di 254 pence, con uno sconto di circa il 40% sulle quotazioni attuali di Hsbc a Londra.

Sui listini azionari europei è tutto il comparto bancario a soffrire, con l'indice Stoxx settoriale in calo di oltre 6 punti percentuali.
COMMENTA LA NOTIZIA
Nautilus70 scrive...