Risparmio gestito: raccolta primo trimestre oltre i 20 miliardi, patrimonio record a 1.230 miliardi

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 21/05/2013 - 11:51
L'industria del risparmio gestito nel primo trimestre ha messo a segno una raccolta che ha raggiunto i 20,2 miliardi di euro, permettendo al settore di recuperare abbondantemente i deflussi complessivamente registrati nel corso del 2012 (-12 miliardi di euro). Lo si evince dalla Mappa trimestrale elaborata da Assogestioni, secondo cui il risultato dei primi tre mesi è da attribuire in particolare ai fondi aperti, alle gestioni previdenziali e a quelle assicurative.

Sotto la spinta della raccolta e dell'effetto performance il patrimonio dell'industria cresce e raggiunge la quota record di 1.230 miliardi di euro. Il 55% del patrimonio è investito nelle Gestioni di Portafoglio (680 miliardi) e il restante 45% è invece custodito nelle casse delle Gestioni Collettive (550 miliardi).

Il confortante risultato del primo trimestre, spiega Assogestioni, è soprattutto riconducibile alla raccolta dei Fondi aperti (+14 miliardi). Nel comparto, i prodotti di diritto estero raccolgono più di 12 miliardi, mentre i Fondi domestici quasi 2 miliardi. I flussi si concentrano in prevalenza sui prodotti Flessibili, che segnano una raccolta di 7,5 miliardi e sui Fondi Obbligazionari con 5,4 miliardi di euro. Positivi nel trimestre anche i Bilanciati (1,1 miliardi) e gli Azionari (741 milioni).

Da evidenziare anche la performance di raccolta delle Gestioni di portafoglio che dopo un quarto trimestre in flessione tornano in positivo con una raccolta di 6,3 miliardi di euro sostenuta dalla raccolta positiva dei prodotti Previdenziali (+2,6 miliardi) e Assicurativi (+2,5 miliardi).
COMMENTA LA NOTIZIA