Risparmio gestito: raccolta a giugno positiva per oltre 2,5 miliardi

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 25/07/2013 - 11:21
Il settore del risparmio gestito mette a segno il sesto mese ininterrotto di raccolta positiva. A giugno gli asset manager raccolgono più di 2,5 miliardi di euro, un valore che porta a 38 miliardi di euro i flussi registrati dall'inizio dell'anno. E' quanto emerge dai dati preliminari diffusi da Assogestioni nella Mappa mensile del Risparmio Gestito di giugno, secondo cui la correzione dei mercati finanziari registrata nel corso del mese condiziona l'andamento delle masse che, nonostante gli afflussi, flettono fino a quota 1.242 miliardi.

Le gestioni collettive sono le interpreti di questa raccolta con un risultato di oltre 2,5 miliardi di euro, quasi 31 miliardi dall'inizio dell'anno, e un patrimonio che vale più di 559 miliardi, il 45% delle masse complessivamente gestite. I prodotti di diritto estero attraggono la quasi totalità dei flussi investiti in gestioni collettive: 2,5 miliardi di euro a giugno e oltre 24 miliardi dall'inizio dell'anno. I fondi di diritto italiano mettono a bilancio una raccolta di 300 milioni di euro, 6,7 miliardi dall'inizio dell'anno.

A giugno i risparmiatori scelgono i gestori di fondi flessibili (+2,2 miliardi), monetari (+1,9 miliardi) e bilanciati (+1 miliardi). In territorio negativo la raccolta dei fondi obbligazionari. Le gestioni retail raccolgono 76 mln di euro. Il dato non è sufficiente per far fronte al risultato negativo registrato dalle gestioni istituzionali (-300 milioni). A metà anno gli asset investiti in gestioni di portafoglio sono pari a 682 miliardi di euro, il 55% del patrimonio dell'intero settore.
COMMENTA LA NOTIZIA