Risparmio gestito: il buy di BofA fa brillare Azimut

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Brilla il settore del comparto gestito sulla Borsa di Milano, in scia ai ottimi risultati comunicati ieri da Azimut e Banca Mediolanum. Il gruppo guidato da Pietro Giuliani ha riportato a marzo una raccolta totale positiva per 175 milioni di euro, di cui 157 milioni di risparmio gestito, portando così la raccolta netta totale nel primo trimestre a 744 milioni di euro, un record storico per la società. La società beneficia anche dell’upgrade giunto questa mattina da Bofa Merrill Lynch. Gli analisti statunitensi hanno alzato il giudizio a buy dal precedente neutral.

717 milioni per la raccolta netta totale di Banca Mediolanum nel primo trimestre rispetto ai 916 milioni dei primi tre mesi dell’anno scorso. Solo a marzo la raccolta netta complessiva è stata di 189 milioni di euro. Il gruppo ha poi registrato un trimestre record per quanto riguarda la raccolta netta di Fondi e Gestioni attestatasi a 1 miliardo di euro (381 milioni solo a marzo). Oggi Cheuvreux ha confermato la sua raccomandazione outperform.

Il titolo Azimut sul Ftse Mib avanza del 4,18% a 13,21 euro. Non sono da meno le azioni Mediolanum che segnano un progresso del 2,49% a 4,124 euro.